La scrittura creativa è un’attività che incuriosisce e appassiona moltissime persone. Il web – oggi – garantisce tutto l’indispensabile per metterla in pratica. C’è un solo un modo per migliorare la propria scrittura: la pratica costante. Vediamo insieme le buone abitudini da adottare per migliorare in tempi brevi la tua scrittura creativa.

Il copywriting ha bisogno di pratica

Abbiamo finora visto alcuni consigli semplici da mettere in pratica per realizzare un articolo chiaro e leggibile. Ma il copywriting ha tante forme, sia online che offline. Ecco perchè per la scrittura creativa è importante avere delle buone abitudini da mettere in pratica.

Alcune persone nascono con talento. Per loro, scrivere è facile. Ma anche gli scrittori più talentuosi devono lavorare sul mestiere.

Abitudini di scrittura essenziali: il giusto MindSet

Per lavorare come freelance dobbiamo imparare ad avere il giusto MindSet. Il lavoro Freelance si svolge online sul web, senza orari e gerarchie. Obbedisce solo a se stesso. Quindi, se non ottieni quello che desideri, se non riesci ad ottemperare agli impegni di lavoro, se non migliori la qualità del tuo lavoro o non riesci ad acquisire nuovi clienti di chi è la colpa? Tua!

Il giusto MindSet per l’attività Freelance, cioè il giusto metodo per gestire un lavoro creativo, fu dapprima messo a punto da scrittori e pittori. Uno scrittore o un pittore sono Freelance per definizione. Uno scrittore o un pittore devono alimentare la loro vena creativa per sperare di poter vivere scrivendo e dipingendo. 

Di seguito troverai un elenco di abitudini essenziali per chi vuole migliorare la propria capacità di scrittura. 

1. Stabilisci un programma di scrittura quotidiano

Che tu scriva per tre ore al giorno o quindici minuti al giorno, scrivere quotidianamente è la più importante delle abitudini di scrittura. È meglio scrivere per quindici minuti ogni giorno piuttosto che rimpinzarsi per cinque o sei ore durante il fine settimana. Riuscire a stabilire un programma di scrittura giornaliero con sessioni più lunghe nei fine settimana è certamente la soluzione migliore.

2. Leggi più che puoi

La mancanza di lettura sarà evidente in ogni frase che realizzerai. L’importanza della lettura non può essere sopravvalutata: leggi il più possibile e il più spesso possibile.

3. Finisci ciò che inizi

Una delle peggiori abitudini degli scrittori è non terminare i propri lavori. Nuove idee brillanti ci tentano e ci allontanano dai nostri progetti attuali. Ogni tanto ti ritroverai nel bel mezzo di un progetto problematico, che dovrebbe essere messo da parte, definitivamente. Ma la stragrande maggioranza dei progetti merita di essere completata. Anche se non verranno mai pubblicati, imparerai dall’esperienza e sarai ricompensato con un senso di realizzazione.

4. Mostra il tuo lavoro con la scrittura

Condividi il più possibile il tuo lavoro. Pubblica una scena sul tuo blog, manda una poesia ad alcuni amici, raduna alcuni lettori beta e lascia che valutino il tuo progetto e ti aiutino a migliorarlo. E se vuoi essere un autore professionista, tieni sempre d’occhio l’obiettivo: pubblicare il tuo lavoro sul mercato.

5. Conosci il tuo mestiere e il tuo settore

Come scrittore, è importante capire cose come grammatica, ortografia e punteggiatura, nonché l’importanza di modificare e rifinire il lavoro prima di mostrarlo in giro. È altrettanto importante, però, familiarizzare con il settore, dall’editoria al marketing. Fai in modo che la tua attività comprenda l’artigianato e il commercio inserendo buone abitudini nel tuo programma. Modifica tutto ciò che scrivi, impara a formattare correttamente i tuoi documenti, studia il settore dell’editoria e assicurati di capire i molti modi in cui gli autori possono commercializzare il loro lavoro e diffonderli a un pubblico sempre più vasto di lettori.

Conclusioni

Per concludere, ovviamente, appare anche superfluo sottolineare che la scrittura sia, prima di ogni altra cosa, un’emozione. E nessuna guida al mondo potrà consigliarvi come trasformare le vostre emozioni in parole. Perfezionatevi. Guardatevi nel profondo e, una volta che la penna sarà poggiata sul foglio, lasciate che a scrivere siano le mani dell’anima.

“La scrittura non è magia ma, evidentemente, può diventare la porta d’ingresso per quel mondo che sta nascosto dentro di noi. La parola scritta ha la forza di accendere la fantasia e illuminare l’interiorità.”

AHARON APPELFELD

Consigli semplici per realizzare un articolo chiaro e leggibile

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sulla fotografia continua a seguirci su www.virgo29.it/blog