TikTok avanza sempre di più nel mercato digital e nel 2021 è una vera e propria risorsa per i content creator e gli influencer per poter guadagnare dalla piattaforma stessa. Vediamo come fare.

I vantaggi di TikTok marketing

Se sei un content creator, un influencer o un’azienda, è probabile che vorrai inserire TikTok nella tua strategia di marketing. Un’ottima idea se il tuo target di riferimento e la tua nicchia sono rintracciabili nel pubblico di questa piattaforma. Dopo averti spiegato gli 8 step fondamentali per inserire TikTok nella tua strategia di marketing, vogliamo soffermarci sui vantaggi che questo social comporta e perchè è consigliato esserne parte proprio nel 2021.

Infatti, questa piattaforma ti offre moltissime possibilità di crescita con un basso (o quasi nullo) investimento in advertising, ma solo in tempo e impegno per la creazione della tua content strategy e dei contenuti stessi. Il vantaggio è che nel 2021 la piattaforma si trova ancora in una fase di crescita esplosiva, dunque punterà ancora ad accogliere utenti e spingere organicamente i tuoi contenuti. Allo stesso tempo, a differenza di altri social più utilizzati, TikTok consente ai creators di guadagnare per il lavoro che fanno. Vediamo insieme come fare.

Lavorare con TikTok

Sembra insolito, ma se ben ci pensiamo non lo è. Già Youtube ha da anni inserito la monetizzazione dedicata ai content creator che portano traffico sulla piattaforma grazie ai loro contenuti di valore. Anche Twitch fa lo stesso, in modo diverso e apparentemente più appagante di youtube stessa. TikTok non è un vero innovatore da questo punto di vista, ma coinvolgendo in modo esponenziale il pubblico con i suoi video brevi e la grande quantità di strumenti che mette a disposizione, che consente a moltissimi utenti, anche i meno esperti di editing video, di essere presenti.

Più utenti sono presenti, più la piattaforma cresce e aumenta la sua visibilità. 

Quindi, questi creatori di contenuti vanno in qualche modo premiati per il contributo che danno implicitamente alla piattaforma stessa.

L’influencer marketing e TikTok

Proprio grazie all’influencer marketing il lavoro a cui tutti i giovani, e non solo, aspirano oggi è la capacità di mostrarsi ed esser convincenti sui social media. Chi sono gli influencer?

“Influencer. Termine utilizzato in ambito pubblicitario per indicare quelle persone che, essendo determinanti nell’influenza dell’opinione pubblica, costituiscono un target importante cui indirizzare messaggi pubblicitari, al fine di accelerarne l’accettazione presso un pubblico più vasto.”

Si tratta, di fatto, di persone comuni che attraverso i social network hanno creato una community forte e affiliata. Rispetto agli albori dell’Internet, oggi le piattaforme social permettono a chiunque di potersi esprimere e di raccogliere l’opportunità di diventare importanti opinion leader, content creator e, appunto, influencer. Presto è emerso il risvolto economico di questa improvvisa popolarità: allo stesso modo degli spot televisivi, chi può raggiungere tante persone e influenzale con le proprie parole è un ottimo veicolo di messaggi pubblicitari. Pertanto la figura di “influencer” è diventato un vero e proprio lavoro in cui si viene pagati per fare pubblicità.

Come guadagnare

Chiunque si iscriva su TikTok ha la possibilità di guadagnare qualche euro tramite obiettivi giornalieri che spingono a rimanere su TikTok e a produrre per TikTok. Tale sistema però non è molto redditizio. Soluzione più vantaggiose sono i metodi tradizionali disponibili su tutti i social network, suggerisce aranzulla.it:

“… possibilità di collaborare con brand e aziende, la vendita di prodotti, l’adesione a programmi di affiliazione e la promozione della propria attività online tramite campagne di social advertising.”

Questo però, ovviamente, comporta la necessità di stipulare accordi commerciali con i brand e le aziende per cui si effettua pubblicità, a meno di promuovere i propri prodotti o la propria attività imprenditoriale.

Da pochissimo, però, c’è anche la possibilità di monetizzare i contenuti pubblicati su TikTok a seconda del successo che raccolgono presso il pubblico in termini di visualizzazioni. Questo grazie allo stanziamento di un fondo apposito a questo scopo: incentivare gli utenti a produrre contenuti di qualità, che hanno buona probabilità di diventare popolari (e che quindi possono potenzialmente attirare ancora più utenti), tramite premi in denaro. Lo racconta wired.it:

“Il TikTok Creator Fund attualmente ammonta a 200 milioni di dollari e servirà a pagare i creator direttamente per i loro contenuti.”

Quanto si guadagna su TikTok

In prima istanza, possiamo dire che TikTok consente a tutti di poter guadagnare con:

  • la pubblicazione dei video
  • la conversione dei diamanti (forma di credito virtuale).

Nel primo caso, TikTok comunica il ricavo ottenuto da un video pubblicato tre soli giorni dopo. Ma, tecnicismi a parte, parrebbe che per raggiungere 1 euro di profitto sia necessario ottenere circa 82.000 visualizzazioni. Non poche insomma. Una possibilità aperta a tutti ma con il giusto seguito e una personalità creativa e distinguibile.

Nel secondo caso, il sistema per guadagnare soldi è quello di fare le live: dirette streaming in tempo reale in cui è possibile ricevere donazioni sotto forma di moneta virtuale da parte degli utenti.

Tale ricavato, rappresentato in “diamanti”: si tratta di un credito virtuale che valorizza la popolarità del contenuto sulla piattaforma. L’ammontare finale è poi convertibile in denaro contante, in un rapporto non meglio specificato neanche da TikTok stesso, tramite trasferimento su conto PayPal:

“I Diamanti sono una misura della popolarità del relativo Contenuto utente. I Diamanti si basano sui Regali che riceve un Fornitore di contenuti, a un tasso di conversione che determineremo noi, di volta in volta, a nostra assoluta ed esclusiva discrezione.”

Unica limitazione: è necessario raggiungere i 1.000 follower per poter accedere all’opzione “live”. A parte questo, in generale è il sistema migliore per ottenere sodi da TikTok.

Come guadagnare followers su TikTok

Al fine di raggiungere un pubblico ampio che si appassioni ai nostri contenuti e al nostro personaggio, dobbiamo mettere in atto una strategia vincente e ben strutturata.

  • In primis, la corretta compilazione del nostro profilo ci permetterà di presentarci nel modo più adeguato e professionale.
  • In secondo luogo saranno i contenuti a parlare di te: impegnati nell’essere “social” e sii costante nella tua presenza sulla piattaforma.

Ecco alcuni consigli utili: sfidare il pubblico al raggiungimento di un certo numero di donazioni, con conseguente penalità per il content creator, oppure salutare gli utenti che ti seguono in live che decidono di donare.

Tutti questi meccanismi, ovviamente, sono ideati per incentivare gli utenti a creare un contenuto capace di attirare più persone possibili sulla piattaforma. Infatti, si generano maggiori guadagni quanti più follower si riescono a racimolare.

  • Un altro aspetto da non sottovalutare è l’interazione con gli utenti, affinchè questi diventino followers attivi e facciano parte della tua community.
  • Questa è una piattaforma abbastanza nuova, in cui non c’è ancora un gran numero di creators consolidati e con una vasta portata e pubblico. Quando hai ottenuto un numero considerevole di follower, ti consigliamo di portarli su altre reti, come Instagram o il tuo canale YouTube.
  • Uno dei modi in cui i content creators traggono profitto da questa app è tramite gli sponsor. Possono essere ottenuti tramite il team che la piattaforma ha, da un brand specifico o da un’agenzia.

Come attivare la monetizzazione

La monetizzazione di questa piattaforma è davvero innovativa, ma è consentita solo ad alcuni utenti. Come riporta Wired:

Fino a ora gli utenti più popolari potevano monetizzare solamente i contenuti live streaming ma ora la piattaforma vuole estendere le opportunità per guadagnare dai post. Come spiegato da The Verge, il fondo crescerà con il passare del tempo e i creator meritevoli riceveranno pagamenti regolari a partire dal 2021. La società, per il momento, non ha spiegato se il fondo è destinato a un numero limitato di TikToker, con quale frequenza verranno effettuati i pagamenti ne quale cifra massima può essere guadagnata da un singolo creator.

Criteri di accesso alla monetizzazione

Per accedere alla monetizzazione dei contenuti i creator devono aver compiuto 18 anni e pubblicare video originali che rispettino le linee guida della community di TikTok. L’opzione si potrà attivare dopo aver raggiunto un determinato numero di follower. Purtroppo la società non ha ancora indicato quale sarà la soglia minima necessaria per chiedere l’attivazione della monetizzazione dei contenuti.

A partire da agosto il fondo inizierà ad accogliere le richieste di monetizzazione per i creator statunitensi. TikTok però ha intenzione di ampliare ed espandere lo strumento a livello globale in tempi che però non ha ancora rivelato.

Conclusioni

Abbiamo visto come questo social che è esploso nel nostro Paese da un momento all’altro, e continua a farlo in modo esponenziale giorno dopo giorno, si mostri come una nuova fonte di guadagno per i content creator. Chissà se ci sarà una contromossa da parte del colosso Facebook in termini economici per i tantissimi creator che popolano le sue piattaforme.

Intanto, se non l’hai ancora fatto, inserisci TikTok nella tua strategia di marketing. Se hai bisogno di aiuto per farlo, non esitare a contattarci per una consulenza all’indirizzo info@virgo29.it.

TikTok marketing per aziende: 8 passi per una strategia social di successo

Potrebbe interessarti ancheIl Social Media Marketing e i vantaggi per la tua azienda

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog