Clubhouse, l’esclusiva app di social networking solo su invito è un ibrido di chiamate in conferenza, talkback radio e Houseparty. Scopriamo insieme tutto quello che dobbiamo sapere sul nuovo social audio.

Cos’è l’app Clubhouse e perché è improvvisamente ovunque?

In parte talkback radio, in parte teleconferenza, in parte HousepartyClubhouse è un’app di social networking basata su chat audio. Gli utenti possono ascoltare conversazioni, interviste e discussioni tra persone interessanti su vari argomenti: è proprio come sintonizzarsi su un podcast ma dal vivo e con un ulteriore livello di esclusività.

Clubhouse è solo su invito

Non puoi semplicemente scaricarlo dall’App Store e creare un account. Proprio come un paese reale o uno yacht club, devi essere invitato a partecipare da un membro esistente. L’elitarismo del mondo reale, ma rendilo virtuale.

Quando ti iscrivi, selezioni argomenti di interesse, come tecnologia, libri, affari o salute. Più informazioni fornisci all’app sui tuoi interessi, più stanze di conversazione e individui l’app ti consiglierà di seguire o di partecipare.

La stanza di conversazione è proprio come una chiamata in conferenza, ma con alcune persone in chiamata che parlano e la maggior parte ascolta. E, proprio come una telefonata, una volta che la conversazione è finita, la stanza è chiusa

A differenza di Twitch, dove i video in streaming dal vivo rimangono sulla piattaforma in modo che le persone possano tornare e guardarli, le chat audio dal vivo nelle stanze di conversazione scompaiono. 

Come ottengo un invito alla Clubhouse?

Per partecipare, un utente della Clubhouse esistente deve inviare un invito dalla sua app che ti dà accesso per creare un account.

Invece, se sei invitato, vedrai un link al tuo numero di telefono, che ti indirizza a una pagina di registrazione nell’app.

Tuttavia, gli utenti della clubhouse non possono semplicemente inviare un invito a chiunque desideri partecipare. Gli utenti esistenti hanno inizialmente solo due inviti disponibili.

In un recente post sul blog , i creatori hanno annunciato che il loro obiettivo per il 2021 è completare la fase beta dell’app, in modo che possano finalmente “aprire Clubhouse a tutto il mondo”.

Cosa c’entra Elon Musk?

Clubhouse esiste da marzo 2020, quando è stato lanciato dagli imprenditori della Silicon Valley Paul Davidson e Rohan Seth. Nel maggio 2020 aveva solo 1.500 utenti e valeva 100 milioni di dollari .

Ma nel mese di febbraio 2021 è esploso nel mainstream quando Elon Musk ha ospitato una chat audio su Clubhouse con il CEO di Robinhood Vlad Tenev. L’evento ha superato i limiti della stanza di conversazione dell’app ed è stato trasmesso in live streaming su YouTube. Ha contribuito a spingere Clubhouse in cima alle classifiche di avvio e ha scatenato una corsa agli inviti. 

L’esplosione di utenti di Clubhouse

A partire dal 1 ° febbraio 2021, Clubhouse ha 2 milioni di utentiClubhouse ha annunciato nuove funzionalità in arrivo, come mance, biglietti o abbonamenti, per pagare direttamente i creatori sull’app. Avendo raccolto nuovi fondi dal suo lancio, Clubhouse è ora valutata a $ 1 miliardo ed è considerata una startup Unicorn come AirBnb, Uber e SpaceX.

Reuters riferisce che la domanda di iscrizione è ora così calda che un mercato per loro è cresciuto su piattaforme come Reddit, eBay e Craigslist. In Cina, gli inviti vengono venduti sul mercato dell’usato di Alibaba, Idle Fish.

Musk ha riassunto l’appeal di Clubhouse durante la sua chat con Tenev, sottolineando che “il cambio di contesto è il killer della mente”. L’idea è che quando gli utenti accedono a Clubhouse, con le notifiche disabilitate, possono concentrarsi su un argomento alla volta.

Perché era così popolare in Cina?

Il valore dell’app va oltre la sua esclusività.

Mentre la censura, la repressione e il controllo del governo sono diffusi in Cina , Clubhouse è riuscita a volare sotto il radar del firewall cinese per diversi mesi, a differenza di altri social network Instagram e Facebook. È diventato molto popolare nelle ultime settimane, attirando un gran numero di utenti cinesi e dando loro una rara possibilità di “abbuffarsi liberamente di espressione” e impegnarsi in discussioni su argomenti che di solito sono bloccati sulla terraferma, tra cui Xinjiang, Hong Kong e Taiwan.

Quartz ha riferito che “gli utenti cinesi, in gran parte investitori tecnologici e professionisti, utilizzano lo spazio per parlare di argomenti che altrimenti sarebbero censurati in patria, come la democrazia”.

I siti di e-commerce in Cina offrivano agli utenti speranzosi di Clubhouse la possibilità di acquistare inviti. Su piattaforme come Xianyu e Taobao, i codici di invito venivano venduti tra 150 e 400 yuan ($ 23 – $ 61).

Da lunedì 8 febbraio 2021, tuttavia, la Clubhouse è stata bloccata all’interno della Cina.

Facebook sfida Clubhouse: sta sviluppando la sua chat audio

Potrebbe interessarti anche Facebook e Instagram cedono alla legge turca sui social network

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog