Instagram SEO: 5 modi per diventare VIRALI

La Instagram SEO può essere un buon modo per aumentare la reach e dare una spinta ai tuoi contenuti e al tuo profilo! Vediamo come può aiutarti a diventare virale.

Le tecniche della Instagram SEO per dare il boost al tuo profilo

Molte tecniche che si usano abitualmente nella SEO per ottimizzare un sito web, possono essere implementate per Instagram e aiutarti a diventare virale.

Ma come si fa ad applicare le tecniche SEO a Instagram? Ecco 5 modi che possono aiutare qualsiasi canale ad aumentare la propria reach e diventare virali.

  1. Ottimizzare il profilo Instagram per SEARCH
  2. Scrivere le caption in ottica SEO
  3. Usare gli hashtag come fossero keyword
  4. Taggare profili esterni, inerenti con il proprio
  5. Pubblicare contenuti di altri, oltre ai proprio originali

1. Ottimizzare il profilo Instagram per SEARCH

Ottimizzare la parte di search è fondamentale per migliorare la ricerca del proprio profilo. Come su Google spesso gli utenti di Instagram usano la barra di ricerca, inserendo parole chiave.

Quindi, partiamo dal nome, deve essere semplice e facilmente riconoscibile (breve e conciso);

la biografia deve avere al suo interno delle parole chiave specifiche, in linea con il profilo, usa anche degli hashtag e specifica il luogo per essere ancora più rintracciabile.

Inserire un link esterno, customizzato, quindi contenente delle parole chiave (puoi farlo con diversi tool).

Facebook: nuova versione API Messenger con supporto per Instagram

2. Scrivere le caption in ottica SEO

Scrivere le caption dei propri post in ottica SEO, soprattutto se si tratta di long caption. Ma come?

Ricordare di usare frasi brevi ed incisive, riprendere spesso il topic del post, come Google, Instagram tende a suggerire gli argomenti sulla base di quelli che pensa possano interessante un singolo utente (in particolare nella sezione explore).

Quindi usa parole riconoscibili e riconducibili ad un argomento specifico, per aiutare la SEO.

Instagram live: arrivano le dirette fino a quattro ore

3. Usare gli hashtags come fossero keywords

Come nella SEO esistono le keywords e queste devono essere evidenziate, durante la scrittura del testo su Instagram esistono gli hashtag,

Quando si scrive un post in ottica SEO, le keyword che definiscono il post e il topic vanno evidenziate con gli hashtag, soprattutto se parliamo di un contenuto in trending.

Ovviamente, non essere ridondante o non inserire troppi hashtag, la logica SEO è avere poche parole chiave, che siano riconoscibili e subito riconducibili ad un argomento specifico.

Quindi, pochi hashtag ma buoni!

Gli hashtag vanno inseriti anche alla fine del post (dopo il testo) o nel primo commento, se non vuoi essere troppo invasivo. Ma sono fondamentali per uscire fuori dalla tua audience, diventare virale su Instagram e aumentare la reach.

Come creare una gif personalizzata per Instagram

4. Taggare profili esterni, inerenti con il proprio

Se scrivi un articolo su un argomento specifico è sempre bene citare fonti esterne. Se stai parlando di fashion o food, puoi menzionare degli influencer o delle pagine specifiche. Ricorda devono essere in linea con l’audience che cerchi o che hai. La ricondivisione è importante per creare rete e per permettere all’algoritmo di spingere il tuo contenuto anche agli utenti che seguono profili simili a quelli che hai citato.

Instagram: in futuro si potrà effettuare acquisti direttamente dai Reels

5. Pubblicare contenuti di altri, oltre ai proprio originali

Oltre alle mention di altri profili, un altro modo per ampliare la propria audience e diventare virali è quello di alternare nel proprio piano editoriale, post originali propri e post di altri profili (ovviamente citandoli e spiegando perché li state condividendo), aggiungendo del proprio e menzionando sempre l’autore.

Questo consentirà al nostro profilo di entrare in contatto con nuove persone, con la fanbase di chi ri-postiamo, ottimizzare l’algoritmo di Instagram che apprenderà sempre di più cosa facciamo e quali sono i nostri “valori” e i nostri “obiettivi” e capirà a chi far vedere i nostri contenuti.

Inoltre, risparmierai effort nella produzione dei contenuti originali, dando spazio anche a terzi.

Ora sei pronto per sperimentare i trucchi di Instagram SEO sul tuo profilo!!!

Potrebbe interessarti anche: L’arrivo di Reels su Instagram mette in crisi TikTok?

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog

Daniela Sparano

View Comments

Recent Posts

12 idee di social media marketing da usare a novembre

Il mese di novembre sta arrivando e porta con sè una serie di eventi e…

7 mesi ago

TikTok raggiunge un miliardo di utenti attivi, l’ultimo traguardo per l’app

Nonostante sia stato quasi bandito negli Stati Uniti, in realtà è stato bandito nel suo secondo mercato…

8 mesi ago

Facebook: nuove funzionalità di chat di gruppo Messenger e Instagram Direct

Facebook ha annunciato una serie di nuove funzionalità per Messenger e Instagram Direct, tra cui chat di…

8 mesi ago

Lezioni di cinema: Gli attacchi di montaggio

Fin ad ora abbiamo parlato della scenografia, l'illuminazione, il colore, la fotografia, il costume e…

8 mesi ago

Lezioni di cinema: Gli schemi di montaggio

Fin ad ora abbiamo parlato della scenografia, l'illuminazione, il colore, la fotografia, il costume e…

8 mesi ago

Che cos’è un logo? Come progettarne uno dalla A alla Z

Il logo del tuo brand non è necessariamente la prima cosa che le persone notano…

8 mesi ago

This website uses cookies.