Ti sei mai chiesto perché un piano editoriale sia importante per i tuoi social? Oggi vediamo insieme di cosa si tratta e perchè risulta significativo per lo sviluppo della nostra digital strategy.

Un piano editoriale ti permette di gestire le tue pubblicazioni sui social e ti consente di creare continuità con la tua fanbase. Inoltre, ti aiuta a capire le esigenze del tuo target, sperimentare e creare contenuti mirati che ti consentono di stabiliire un rapporto continuo e duraturo con loro, soprattutto se hai, o vuoi iniziare, un’attività di e-commerce.

Gli steps da seguire per un piano editoriale di successo

Vediamo nello specifico tutti i punti chiavi per creare e gestire al meglio il tuo piano editorale:

  1. sviluppare una strategia di lungo periodo
  2. seguire le stagionalità
  3. contenuti innovativi
  4. marketing integrato
  5. continuità nella pubblicazione
  6. amplifica la produzione
  7. schedulare i contenuti
  8. ridurre l’overload.

Instagram live: arrivano le dirette fino a quattro ore

 

1. Sviluppare una strategia di lungo periodo

Un piano editoriale ben strutturato ti permette di organizzare la tua mission, in modo concreto grazie al calendario dei contenuti, dove andrai a mettere nero su bianco i punti fondamentali i tuoi obiettivi futuri o del tuo progetto.

2. Seguire le stagionalità

Organizzare il tuo piano editoriale seguendo le ricorrenze annuali, ti permetterà di diventare virali e arrivare a più persone seguendo i trending topic.

3. Contenuti innovativi nel piano editoriale

I post dovranno seguire le esigenze del target che ti sei prefissato, ricorda la qualità dei post è fondamentale con contenuti freschi, originali che seguono la tua vision, ma devono piacere all’audience (ricorda devi aumentare il tuo engagement).

4. Marketing integrato

Usa i diversi strumenti a tua disposizione, non solo il posting sui social, ma anche direct email, scriviere articoli in ottica SEO, soprattutto se hai un blog o un sito e-commerce. Insomma, cerca di usare tutto quello che il marketing ti offre per arrivare alla tua audience.

5. Continuità nella pubblicazione con il piano editoriale

La continuità nella pubblicazione è l’elemento chiave che ti permette di: 

  • definire appuntamenti periodici con il tuo pubblico, sperimentare diversi format e topic e capire quale funziona meglio;
  • diventare “virali”, perché l’algoritmo di qualsiasi social (Facebook, Instagram, YouTube ect) si basano su due variabili principali costanza di pubblicazione e l’engagement degli utenti con i tuoi contenuti.

6. Amplifica la tua produzione

Un piano editoriale di successo deve essere vario, soprattutto all’inizio, devi sperimentare variando topic e formati di settimana in settimana, analizzando i dati, così da capire meglio la tua audience e creare contenuti che poi siano davvero efficaci.

7. Schedulare i contenuti

Esistono tanti tool che ti consentono di creare i contenuti e programmarli in modo da non dover gestire la pubblicazione in modo manuale. Facebook, Instagram e YouTube hanno questa funzione già integrata. 

8. Ridurre l’overload

Un piano editoriale ti permette di ridurre l’overload. Altro importante tassello è la riduzione dello stress, un piano editoriale strutturato ti permette di organizzare la tua settimana, così da non dover creare contenuti day by day e dedicare più tempo alla parte di strategia.

Ora hai tutti, o quasi, gli strumenti di partenza per iniziare a creare il tuo piano editoriale di successo.

Un piano editoriale è strategia, ti serve per organizzare la pubblicazione, capire meglio la tua audience e la tua mission. 

Facci sapere in un commento se hai domande o curiosità sul tema! 

Instagram: in futuro si potrà effettuare acquisti direttamente dai Reels

Pensa i moltissimi modi in cui potresti raccontare di te e della tua azienda, per il resto affidati a noi.

Guarda i Servizi di Virgo29 per strutturare una strategia di Social Media Marketing.