Se siete alla ricerca di un cambiamento, se volete mettervi in gioco e provare qualcosa di diverso, stimolante e creativo, allora un’idea potrebbe essere quella di cercare un nuovo lavoro, e il digital marketing offre tante opportunità in diversi campi. Vediamo da dove partire per studiarlo nel 2021

Il mondo del digital marketing

Il mondo digitale è un vasto universo in cui anche l’esploratore più entusiasta potrebbe perdersi tra milioni di dati, immagini e parole. La prima regola di sopravvivenza è che per imparare a muoversi bene nel mondo del digital marketing bisogna studiare tanto e restare aggiornati. Tutto si muove velocemente, e anche se avete appena capito alla perfezione le funzioni di un tool per il vostro sito web, ci sarà sempre qualche servizio più efficace pronto a sostituirlo.

All’inizio non sarà semplice, proprio perché è un campo molto vasto.

Ci sono diverse professioni in cui potreste specializzarsi, dal content manager al growth hacker, ognuna con qualifiche e funzioni specifiche. Ma la sua vastità è anche il suo punto di forza. Il digital marketing vi permetterà di guardavi dentro e capire cosa volete fare e cimentarvi in discipline che vi interessano davvero. Ci vuole tempo, pazienza, ma soprattutto costanza. È un processo di crescita, in cui studierete, leggerete e lavorerete tanto, ma è stimolante come pochi settori.

Ecco una lista di consigli per approcciarvi al digital marketing per non farsi cogliere impreparati.

Ci vuole passione nel digital marketing

Per essere bravi nel digital marketing, o meglio, per essere veramente bravi nel proprio lavoro, bisogna metterci passione. Non stiamo dicendo che ogni mattina vi sveglierete felici e sorridenti perché amate il vostro lavoro, ma se scegliete di farlo dovete essere mossi da qualcosa di forte, perché tutti abbiamo giornate belle e giornate brutte, ma a volte si perde l’entusiasmo ed è difficile ritrovarlo.

Il mondo del marketing digitale si muove velocemente e se non avete passione e voglia d’imparare cose nuove, se i cambiamenti vi terrorizzano, probabilmente non è il lavoro che fa per voi. Questo settore richiede passione e desiderio di avere successo.

Il digital marketing è aggiornamento costante

È fondamentale essere aggiornati su tutte le notizie del settore consultando i principali siti di digital marketing, e le persone influenti sui social media. Google e Facebook, per esempio, modificano costantemente le loro piattaforme pubblicitarie e i propri algoritmi a pagamento, e chi si occupa di analisi dati deve assolutamente monitorare i continui cambiamenti che avvengono. Anche chi si occupa di scrittura per siti e blog deve aggiornarsi sulle tecniche SEO per ottimizzare i propri contenuti e renderli accattivanti per gli utenti.

Studiare tanto e con i corsi giusti

Il digital marketing non è improvvisazione. Ci sono persone che si autodeterminano professionisti del settore ma non hanno le competenze e la preparazione adeguata. I veri professionisti sono coloro che studiano tanto e si iscrivono ai diversi corsi online per migliorare le proprie skill.

Uno dei problemi che il settore del marketing digitale deve affrontare è che non ci sono barriere all’ingresso, il che significa che chiunque abbia una conoscenza approfondita della terminologia può potenzialmente ottenere una posizione in un’azienda. Ma con la maturazione e la crescita di questo settore, i reclutatori stanno cambiando approccio, diventando più selettivi su ciò che differenzia i possibili candidati, preferendo chi ha competenze certificate e che, ovviamente, dimostra concretamente di avere.

Imparare la terminologia del digital marketing

Dare il nome giusto alle cose le definisce e nel digital marketing la terminologia è importante. Vi troverete davanti tanti acronimi con significati differenti e dovrete riconoscerli e comprenderli.

La capacità di analizzare le campagne di marketing digitale e capire quali elementi hanno funzionato o no dipende dalla vostra capacità di comprendere il gergo del settore.

Stringere rapporti e fare network

Lavorare in questo campo vi permetterà di stringere rapporti con molte persone, sia online che offline. I

n un ambiente così dinamico e aperto al cambiamento è necessario scambiare opinioni, pareri e idee per poter crescere professionalmente ma anche arricchirsi personalmente. Partecipate a meetup e conferenze del settore nella vostra zona per coltivare relazioni con altri professionisti del marketing digitale e migliorare le proprie capacità attraverso workshop e presentazioni.

Liberi di osare

C’è tanto da imparare nel digital marketing da chi ha più esperienza, ma questo non significa che dovete seguire tutto alla lettera. Bisogna osare.

Ogni marketer dovrebbe avere progetti personali per testare le proprie teorie, cimentarsi in più discipline (SEO, PPC, Social Media, Content Marketing…) ed essere in grado di assumersi la responsabilità del successo o del fallimento di un progetto. Dovete credere in voi stessi e se non riuscite subito a emergere e a realizzare i vostri obiettivi, provate e riprovate.

Non lasciatevi abbattere, è capitato e capiterà a chiunque, ma non tutti hanno avuto la perseveranza di andare oltre gli insuccessi.

Essere una voce

Se volete essere una voce e volete farvi conoscere, dovete esserci. Essere presente in rete non significa avere solo dei canali social, ma mostrare sé stessi e cosa sapete fare. Raccontatevi come se steste parlando con un amico, mostrate i vostri progetti, cosa siete in gradi di fare. Una forte presenza online potrebbe potenzialmente essere il fattore decisivo tra due candidati che hanno presentato domanda per la stessa posizione.

digital marketing

Comprendere i dati

Nel marketing digitale i dati sono essenziali. Bisogna non solo registrarli, ma anche comprenderli per conoscere il proprio pubblico e come stanno proseguendo le proprie campagne. I dati servono a creare annunci targettizzati per personalizzare, comunicare un prodotto, un servizio o un messaggio in modo mirato.

T-shaped marketer

T-shaped marketer si riferisce a coloro che hanno una conoscenza generica di più discipline di marketing digitale e inoltre sono specializzati in una o due abilità particolari. Professionisti del genere sono molto ambiti dalle aziende, perché sono persone curiose e di conseguenza amano imparare diverse cose ed essere sempre sul pezzo. Ovviamente questa caratteristica aiuta anche dal punto di vista personale perché permette di scegliere un percorso in cui specializzarsi.

Conoscere i ferri del mestiere

È possibile conoscere alla perfezione tutti gli strumenti per migliorare le proprie prestazioni lavorative in un settore come questo che muta continuamente? La risposta è scontata. Come ogni professionista conosce i ferri del mestiere, anche un marketer deve sapere cosa scegliere per ottimizzare il proprio lavoro.

La Marketing Automation è molto gettonata per esempio, per via dell’interesse di molte aziende verso i chatbotI software di automazione stanno rivoluzionando il mondo dell’eCommerce perché alleggeriscono notevolmente il lavoro permettendo una presenza costante di un brand.

Ascoltare il proprio pubblico

Ascoltare il proprio pubblico, cosa vuole vedere sui social, e i problemi che vorrebbero risolvere è la chiave per creare contenuti che le persone leggeranno con interesse, commenteranno e condivideranno. Questa conoscenza è fondamentale anche per pianificare come trasformare i fan dei social media in clienti per la propria azienda.

Quando i vostri clienti sono soddisfatti dei servizi che offrite genereranno un passaparola spontaneo che permetterà di farvi scoprire anche a chi non vi ha mai sentito nominare.

Se hai voglia di collaborare con noi e fare esperienza nel campo del digital, scrivici all’indirizzo [email protected]

Potrebbe interessarti ancheCampagne pubblicitarie: come diventiamo consumatori

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog