Come preannunciato per l’evento Adobe Max di quest’anno, un nuovo strumento per Lightroom offrirà ai fotografi maggiore flessibilità per la correzione colore nelle fotografie.

“Advanced Color Grading”, il nuovo tool, prende il posto dello “Split Toning” e ne aumenta l’efficacia e la personalizzazione. Mette a disposizione ruote cromatiche per regolare ombre, alte luci e mezzitoni più precisi e graduati rispetto a quelli dello Split Toning, con controlli individuali per luci, ombre e mezzitoni, e addirittura per ogni colore.

È anche disponibile una Ruota Colore globale di cui tenere conto prima di altri cambiamenti e uno strumento di blending (fusione) per un maggiore controllo nell’editing.

Le curve colore permettono di ritoccare con più punti di controllo: è possibile isolare e lavorare determinate gamme cromatiche. Queste tipologie di controlli non sono nuove; Adobe ha spiegato che è ispirata al pannello dei colori Lumetri di Premiere, che mette a disposizione strumenti di colore di precisione. Questo sistema è usato anche dal concorrente di Lightroom, il software “Capture One” ed è integrato anche in FInal Cut Pro X da Apple.

lightroom advanced color grading panel

Lightroom advanced color grading panel

Non è chiaro quando la novità sarà a disposizione per tutti ma probabilmente l’update arriverà dopo l’evento Adobe Max che partirà il 20 ottobre e terminerà il 22 ottobre.

Aspettiamo sempre con impazienza le novità di Adobe.

Potrebbe interessarti ancheFotografia: tecniche base per principianti

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog