Categories: NewsSocial Media

Clubhouse esce dalla versione beta solo su invito, ora aperta a tutti gli utenti

È passato molto tempo, ma finalmente Clubhouse ha annunciato che sta uscendo dalla closed beta, con l’app ora aperta a tutti coloro che vogliono unirsi a un club e sintonizzarsi sulle ultime chat audio. 

Un nuovo logo per Clubhouse

Ha anche un nuovo logo scintillante per l’occasione, che è una pietra miliare per il creatore dell’audio social.

Come spiegato da Clubhouse :

“Abbiamo rimosso il nostro sistema di liste d’attesa in modo che chiunque possa unirsi. Se hai un club, puoi pubblicare il tuo link in lungo e in largo. Invece, se sei un creatore con un pubblico, puoi portarli tutti. Se stai ospitando un evento pubblico, chiunque può partecipare. Puoi portare amici intimi, compagni di classe, familiari, colleghi e chiunque altro tu voglia, su iOS  o Android “.

L’accesso su invito di Clubhouse

L’esclusivo approccio di Clubhouse, solo su invito, ha giocato un ruolo significativo nell’incrementare il suo clamore iniziale, con gli inviti di Clubhouse che sono diventati una sorta di status symbol online e persino venduti su eBay a prezzi ridicoli.

Ciò ha raggiunto il picco a febbraio, quando Elon Musk si è unito a una chat di Clubhouse, che ha finito per interrompere l’app per un po’ a causa del flusso di persone che cercavano di sintonizzarsi.

Ma da allora, le cose non sono andate così bene per la vivace piattaforma social audio. Twitter ha aperto il suo clone Clubhouse Spaces”  poco dopo, mentre anche altre app hanno cercato di attingere al clamore circostante con i propri strumenti social audio e, nel tempo, l’arrivo di opzioni social audio più nuove, più aperte e più accessibili è sembrato ha sostituito l’app Clubhouse per la maggior parte.

Clubhouse è ancora in crescita

Ma la Clubhouse è ancora in crescita. Ciò è dovuto principalmente all’arrivo della sua app Android a maggio, che ha consentito a più utenti in più regioni di aderire, e da allora l’app ha guadagnato una trazione significativa in India, da dove proviene la stragrande maggioranza dei suoi nuovi utenti.

La più ampia accessibilità dell’app le consentirà di catturare nuovamente quel ronzio originale e affrontare gli spazi di Twitter e le crescenti opzioni social audio di Facebook?

Potrebbe, e i fondatori di Clubhouse, ovviamente, si appoggiano all’ottimismo in questo senso:

“Sospettiamo che ci saranno molti più alti e bassi man mano che ci innalziamo e la concorrenza delle grandi reti sarà agguerrita. Ma crediamo che il futuro sia creato da ottimisti e siamo entusiasti di costruire qualcosa di nuovo su Internet: un luogo basato sulla connessione umana e su conversazioni vivaci, dove ti senti sempre il benvenuto e libero di essere te stesso.”

Un progetto di successo

Sfortunatamente, sarà necessario qualcosa di più dell’ottimismo per convincere le persone a continuare a tornare all’app, ma il fatto che tutti ora possano farlo è un passo enorme.

Ma qualunque cosa accada, Clubhouse è stato comunque un grande successo.

L’azienda è passata da un team di  8 a un personale di 58, mentre il numero di stanze giornaliere è passato da 50k a mezzo milione.

“Abbiamo aggiunto 10 milioni di persone alla community da quando abbiamo lanciato Android a metà maggio e abbiamo visto 90 milioni di messaggi diretti inviati da quando abbiamo lanciato Backchannel la  scorsa settimana. L’ascoltatore medio ora trascorre più di un’ora al giorno su Clubhouse e un’enorme percentuale di persone non limitarti ad ascoltare, ma parla davvero “.

Questa è una base forte e una crescita sorprendente, soprattutto quando si cerca di guadagnare terreno tra i giganti affermati, che cercano rapidamente di reprimere ogni opposizione. Non scommetterei ancora sulle prospettive a lungo termine di Clubhouse, poiché molto dipenderà dai contenuti e dalla capacità di Clubhouse di evidenziare le stanze più rilevanti per ciascun utente, poiché i suoi server diventano più affollati di trasmissioni casuali e spazzatura come risultato di più utenti che passano attraverso.

Ma i suoi risultati sono stati impressionanti e ha una base su cui lavorare, nonostante le crescenti sfide.

Entrando in questa fase successiva, Clubhouse potrebbe ancora diventare una piattaforma significativa, se è in grado di farlo bene.

Clubhouse: che cos’è e come si ottiene un invito all’esclusiva app audio?

Potrebbe interessarti anche Facebook sfida Clubhouse: sta sviluppando la sua chat audio

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog

virgo29

Recent Posts

12 idee di social media marketing da usare a novembre

Il mese di novembre sta arrivando e porta con sè una serie di eventi e…

3 anni ago

TikTok raggiunge un miliardo di utenti attivi, l’ultimo traguardo per l’app

Nonostante sia stato quasi bandito negli Stati Uniti, in realtà è stato bandito nel suo secondo mercato…

3 anni ago

Facebook: nuove funzionalità di chat di gruppo Messenger e Instagram Direct

Facebook ha annunciato una serie di nuove funzionalità per Messenger e Instagram Direct, tra cui chat di…

3 anni ago

Lezioni di cinema: Gli attacchi di montaggio

Fin ad ora abbiamo parlato della scenografia, l'illuminazione, il colore, la fotografia, il costume e…

3 anni ago

Lezioni di cinema: Gli schemi di montaggio

Fin ad ora abbiamo parlato della scenografia, l'illuminazione, il colore, la fotografia, il costume e…

3 anni ago

Che cos’è un logo? Come progettarne uno dalla A alla Z

Il logo del tuo brand non è necessariamente la prima cosa che le persone notano…

3 anni ago

This website uses cookies.