Il 2020, come tutti sappiamo, è stato un anno di grande cambiamento a partire dal modo in cui abbiamo iniziato a rapportarci con gli altri, fino al nuovo approccio allo shopping online.

Ecco perché lo shopping online è il più amato dagli italiani

Le misure restrittive globali, finalizzate al rientro dei contagi da coronavirus hanno avuto un impatto notevole sulla vendita fisica. In particolare il modello adottato dall’Italia con i 2 mesi di chiusura totale dei retail fisici, hanno spinto numerosi consumatori (anche i più scettici) all’acquisto sui siti di e-commerce.

La risposta del retail: aprire un e-commerce

Conquista la sua fiducia attraverso azioni di web marketing

La nuova attitudine al consumo online ha portato molti grandi brand, ma anche piccoli negozianti a spostarsi sullo shopping online.

Ma di che cifre parliamo?

L’e-commerce, secondo una ricerca di Saleforce , è aumentato del +20% solo nei primi mesi del 2020, superando il traffico generato durante il periodo natalizio.

Gli acquisti online sono cresciuti trasversalmente per quasi tutti i settori: i beni per la casa hanno visto un impennata del 51% su base annua, l’abbigliamento sportivo ha visto un picco del 31% su base annua; bene anche il settore giocattoli e giochi con una crescita del 34% su base annua.

Il futuro del retail è digitale? SI

Shopping online: i vantaggi dell’e-commerce sono diversi: è semplice, immediato e comodo.

Non esiste più il limite temporale dell’apertura del negozio fisico, chiunque può comprare sul tuo sito in qualsiasi ora del giorno, questo ti permetterà, in parte, di ridurre i costi delle infrastrutture. Puoi raccogliere i dati della tua clientela, delineare il tuo target: chi compra i tuoi prodotti e creare una comunicazione che sia accattivante e ti porti dei risultati concreti in termini di vendite. Inoltre, puoi fidelizzare i clienti, creando sconti e promo per chi ti segue o ha già acquistato i tuoi prodotti.

Pensaci, puoi spedire i tuoi prodotti ovunque a chiunque grazie allo shopping online.

Tuttavia, bisogna stare attenti ai competitors e affidarsi a qualcuno che ti dia una mano, curando la comunicazione, l’impostazione dell’advertising e il customer service online. Affidarsi a un professionista paga sempre!

Shopping online: da dove partire per aprire un E-commerce?

  • Apri un sito a forma di te e della tua clientela, capire questa e il mercato in cui ti stai immettendo è fondamentale.
  • Organizza il catalogo e le foto dei tuoi prodotti, meglio se fatte in modo professionale e con l’appeal giusto, compreresti mai un prodotto con una foto sgranata?
  • Metodi di pagamento: ce ne sono diversi, quindi, dai al cliente la possibilità di scegliere: carta di cretito o PayPal, affidati sempre a pagamenti sicuri.
  • Consegna dell’ordine, scegli il corriere più adatto a te, guarda i prezzi e ricorda, è fondamentale (pensa ad Amazon, ha impostato tutta la sua ricchezza sull’efficienza delle sue consegne).
  • Non dimentichiamoci del marketing online, l’advertising è fondamentale per farti conoscere ed intercettare il pubblico giusto, quello finalizzato alla conversione. Le creatività giocano un ruolo cruciale, più sei accattivante e meglio è! Distinguiti dagli altri rivenditori!
  • SEO e search sui motori di ricerca. Dunque, avere un sito e-commerce ben indicizzato ti permette di essere trovato subito da qualsiasi utente!

Ora che ti abbiamo raccontato che cos’è un e-commerce e le sue potenzialità dopo il CoronaVirus, che ne pensi?

Credi nell’importanza di un e-commerce nel 2020 e vuoi approfittare dei vantaggi che una piattaforma online può offrire? Affidati a chi è competente per sviluppare soluzioni in rete personalizzate e performanti.

Contattaci per saperne di più: [email protected]

Potrebbe interessarti ancheIl Social Media Marketing e i vantaggi per la tua azienda

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog