Meryl Streep è probabilmente la migliore attrice al mondo. Certamente una delle più amate di sempre, incensata dalla critica e apprezzata dal pubblico di tutto il mondo. È una delle attrici più premiate, vincendo 3 Premi Oscar e detenendo il record di candidature, ben 21. Scopriamo i migliori film di Meryl Streep.

I migliori film di Meryl Streep

Meryl Streep è nota per la sua capacità di adattarsi in maniera camaleontica ai ruoli che interpreta, cambiando faccia e accento, immedesimandosi completamente nel personaggio. Con il suo maniacale perfezionismo ha attraversato con naturalezza il dramma e la commedia. I suoi ritratti femminili sono nella storia del cinema, e in ognuno di loro Meryl riesce a infondere umanità e calore. Meryl Streep riesce a imporre ad Hollywood un nuovo tipo di femminilità lontano dai soliti stereotipi. Importante anche il suo contributo per i diritti delle donne all’interno del cinema contro la scarsità di consistenti personaggi femminili e per la parità salariale. Di seguito i 15 migliori film di Meryl Streep

Il cacciatore (1978) di Michael Cimino

Un gruppo di amici vive gli orrori del Vietnam e le conseguenze psicologiche che l’esperienza porta con sé. Meryl Streep è Linda, donna in balia di un padre violento ed alcolizzato e divisa tra l’amore per Robert De Niro e Christopher Walken. Prima nomination all’Oscar come miglior attrice non protagonista per questo intenso ruolo.

Kramer contro Kramer (1979) di Robert Benton

Una donna decide di lasciare il figlio e il marito Dustin Hoffman. Dopo un periodo in cui i due si abituano a vivere senza di lei, la donna ritorna e vuole la custodia del bambino, iniziando una lotta legale contro il padre. Un film storico sulle ferite di un divorzio. Meryl mostra la sua tenacia ed espressività in un ruolo odioso che lei rende umano. Primo Oscar come attrice non protagonista.

La scelta di Sophie (1982) di Alan J. Pakula

Sophie è un’emigrata polacca sopravvissuta al campo di concentramento che vive con un intellettuale ebreo ossessionato dall’Olocausto. Cerca di dimenticare la figlia che ha perso ma non è semplice. Una straordinaria interpretazione che esprime in maniera straziante la disperazione lancinante di una donna. Secondo Oscar ma per la prima volta come attrice protagonista.

Silkwood (1983) di Mike Nichols

Basato su una storia vera, il film racconta la storia di un’operaia di una fabbrica che produce materiale radioattivo. La donna scopre diverse violazioni che mettono a rischio i lavoratori. Altra intensa prova di Meryl in un ruolo combattivo all’interno di un film di denuncia sociale e di grande spessore. Premiata da una nomination agli Oscar

Innamorarsi (1984) di Ulu Grosbard

Robert De Niro e Meryl Streep, entrambi sposati, un giorno si incontrano per caso e si innamorano tra molte difficoltà e l’insorgere del senso di colpa. Un classico film d’amore, non memorabile, ma che si ricorda per l’alchimia tra i due straordinari interpreti. Un incontro tra i due migliori attori al mondo.

La mia Africa (1985) di Sidney Pollack

Karen arriva in Kenya per ritrovare il barone von Blixen, da lei sposato senza amore. La donna vivrà un’appassionata storia d’amore con un cacciatore di elefanti, Robert Redford. In un’altra grande interpretazione, Meryl regala un personaggio convincente e variegato in uno dei suoi ruoli più noti e amati. Altra nomination agli Oscar.

La morte ti fa bella (1992) di Robert Zemeckis

Madeleine manda all’aria il matrimonio della sua migliore amica Helen col chirurgo Ernest, che alla fine diventerà suo marito. Helen cova vendetta per molti anni. Tutte e due si rivolgono alla stessa stregona per dei filtri capaci di ringiovanirle. Una commedia grottesca in cui Meryl mostra le sue doti comiche nel ruolo di una donna pronta a tutto pur di rimanere giovane.

La casa degli spiriti (1993) di Bille August

Una saga familiare coinvolgente ed emozionante tratta dall’omonimo romanzo di Isabel Allende. La famiglia Trueba attraversa i momenti più importanti della storia del Cile. Qui Meryl Streep è Clara un personaggio candido con poteri paranormali. Interpretato con carisma e charme, è certamente uno dei personaggi più affascinanti della sua carriera.

I ponti di Madison County (1995) di Clint Eastwood

Una drammatica e toccante storia d’amore tra un fotografo e una casalinga insoddisfatta. La storia di due solitudini con una strepitosa Meryl in un ruolo intimo e profondo. La coppia con Clint Eastwood è lacrimevole e piena di passione. Uno dei film più romantici di sempre, un classico del genere. Ennesima nomination agli Oscar.

The Hours (2002) di Stephen Daldry

Le drammatiche vicende di tre donne, in tre epoche diverse, alla ricerca di una vita più soddisfacente sono legate ad un romanzo di Virginia Woolf. Meryl Streep interpreta Clarissa Vaughan in un altro ruolo convincente che le porta innumerevoli riconoscimenti. Dividerà lo schermo con due altre grandi attrici come Nicole Kidman e Julianne Moore.

Il diavolo veste Prada (2006) di David Frankel

Andy trova lavoro a New York come assistente della temutissima Miranda Priestly, l’editrice di una delle più conosciute riviste di moda. Meryl Streep incarna il diavolo in persona, basta un suo sguardo per incutere timore. Un personaggio iconico, entrato nell’immaginario, reso immortale dalla sua interpretazione. Il suo miglior ruolo brillante, che le porta un’altra nomination agli Oscar.

Il dubbio (2008) di John Patrick Shanley

Padre Flynn, è un parroco amato da tutti i parrocchiani fino a quando la temutissima superiora del collegio sospetterà sulla sua reputazione. Una tematica scottante in un film in cui Meryl riesce a dare il meglio di sé. In un ruolo difficile regala in un’interpretazione carica di realismo e di mille sfumature. Nuova nomination agli Oscar.

Mamma mia ! (2008) di Phyllida Lloyd

Donna è una madre single che ha cresciuto da sola in un’isola greca la figlia Sophie. Sophie invita alle sue nozze tre uomini del passato di Donna per capire chi è suo padre. Un musical celebre con canzoni amate da tutti. Qui Meryl è scatenata, balla e canta in una grande prova brillante piena di vitalità.

The Iron Lady (2011) di Phyllida Loyd

Meryl Streep diventa l’ex primo ministro britannico Margaret Thatcher. Un’interpretazione eccezionale in cui l’attrice si cala completamente nel personaggio, riproponendone tutte le sfumature in una trasformazione eccellente. Con questo suo ruolo si aggiudica il suo terzo Oscar, confermandosi una delle interpreti più brave di sempre del cinema.

The Post (2017) di Steven Spielberg

Nel 1971, l’editrice del Washington Post Katharine Graham e il redattore Ben Bradlee rischiano le proprie carriere rendendo pubbliche le malefatte dei vari governi degli Stati Uniti. Un’opera sulla libertà di stampa in cui per la prima volta Meryl incontra un altro grande del cinema Tom Hanks in un duetto memorabile. Un’altra grande interpretazione premiata con un’altra nomination agli Oscar.

I migliori film di Robert De Niro

Potrebbe interessarti ancheI migliori personaggi femminili delle serie tv

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog