Il calcio è lo sport più amato dagli italiani. Però il cinema raramente tratta questo argomento perché i film sul calcio sono considerati tra i più difficili da girare. Vediamo quali sono i 10 migliori film sul calcio

Nonostante in Italia il calcio sia vissuto come una fede, nel nostro paese i film sul calcio non hanno mai avuto successo. Fatta eccezione per casi sporadici, nessun film potrebbe regalare ad un tifoso le stesse ineguagliabili sensazioni di una partita. Difficilmente si riescono a ricreare le tensioni e le emozioni di una gara reale. In occasione del ritorno del campionato ecco i 10 migliori film sul calcio in ordino cronologico.

Fuga per la vittoria (1981) John Huston

Una partita di calcio tra la nazionale tedesca e un gruppo di prigionieri durante la Seconda guerra mondiale. Scene di calcio girate con realismo. Vera epica americana. Un cast stellare. L’unico vero grande film sul calcio mai girato.

Eccezzziunale… veramente (1982) di Carlo Vanzina

Diego Abatantuono è il mattatore di questa pellicola. Interpreta tre tifosi: Tirzan camionista juventino, Donato Cavallo ultras milanista e l’interista Franco. Il film nella sua semplicità descrive bene l’ossessione degli italiani per il calcio.

L’allenatore nel pallone (1984) di Sergio Martino

Lino Banfi è Oronzo Canà, allenatore esagitato della Longobarda. La maschera più celebre di Banfi. Si respira l’aria del calcio degli anni 80 più semplice e più pura di oggi. Cult assoluto.

Febbre a 90 (1997) di David Evans

Tratto da un libro di Nick Hornby. Colin Firth è un tifoso dell’Arsenal che sacrifica la propria vita privata per il calcio. Rappresenta pienamente la passione dei tifosi inglesi verso il calcio e mostra come questo possa influenzare la propria vita.

L’uomo in più (2001) di Paolo Sorrentino

Primo film di Paolo Sorrentino. Racconta la storia di due uomini diversi accomunati dallo stesso nome Antonio Pisapia. Uno dei due è un calciatore fallito che non riesce a trovare posto come allenatore. Ispirato alla figura di Agostino Di Bartolomei e alla sua tragica fine. Malinconico ritratto del dietro le quinte del calcio.

Sognando Beckham (2002) di Gurinder Chadha

Jess, una ragazza indiana che gioca a calcio è costretta a coltivare la sua passione di nascosto perché è ostacolata dalla sua famiglia dalle vedute tradizionali. Il primo vero film sul calcio femminile. Un film contro gli stereotipi di genere.

Shaolin Soccer (2001) di Stephen Chow

Film sullo shaolin kung fu, disciplina a metà tra calcio e arti marziali. Film surreale con scene di calcio assurde. Puro demenziale cinese. Quindi immediato cult. Purtroppo, il film è rovinato da uno dei peggiori doppiaggi italiani di sempre.

Il mio amico Eric (2009) di Ken Loach

Ken Loach, l’autore della classe operaia, firma la sua prima commedia. Il film parla di un uomo che ha un rapporto onirico con il calciatore Eric Cantona che lo aiuta nella propria vita dispensandogli consigli.

Il maledetto United (2009) di Tom Hooper

Tom Hopper, regista da Oscar, racconta la vera storia di Brian Clough, uno degli allenatori più maledetti del calcio inglese e dei suoi giorni difficili alla guida dei Leeds, una squadra che lo odia.

Diego Maradona (2019) di Asif Kapadia

Documentario che racconta l’ascesa e la caduta di Maradona attraverso il suo rapporto con Napoli. Una città che lo ama così tanto da rovinargli la vita. Riflessione sul mito del calcio e sui suoi effetti negativi. Personalmente il miglior film sul calcio di sempre.

Potrebbe interessarti anche: I 15 migliori film sul razzismo

Se ti è piaciuto l’articolo seguici anche su Instagram per ulteriori curiosità sull’argomento.

Per altri approfondimenti sul cinema continua a seguirci su www.virgo29.it/blog